Blog

5 modi per giustificare i costi di UX Testing alle altre BU

Ci sono molte ragioni per cui il top management e le altre Business Unit possono essere più incerti nell'abbracciare i processi e i costi di test UX. Possono pensare che è responsabilità del team UX di renderla impeccabile, o hanno già altre idee su dove allocare il budget. Ma lo sanno che:

  • il 72% degli utenti passa alla concorrenza in caso di cattiva esperienza? 
    (Fonte: Stardust)
  • le aziende con ingenti investimenti in UX tendono a raddoppiare il tasso di crescita del fatturato?
    (Fonte: McKinsey)
  • l'empathy gap esiste davvero? 
    (Source: Capgemini)

empathy gap 

La User Experience è una parte essenziale di come gli utenti giudicano il prodotto. È ciò che distingue una azienda dai suoi competitor, fa salire il Net Promoter Score e riduce i feedback negativi dei clienti.

Per convincere i C-Level che i test UX sono necessari, è fondamentale che questi ultimi siano allineati agli obiettivi del tuo business. Se la felicità e la soddisfazione dei clienti è un elemento chiave della strategia aziendale, allora i test UX saranno sicuramente necessari. Questi sono 5 modi per giustificare i costi di UX Testing alle altre BU.

 

1. Fino al 9.900% di ROI! 


I top-level con i budget più legati sono quelli più facilmente persuadibili che i test UX hanno un ottimo ROI. C'è un motivo se brand come Amazon, Google ed Apple investono ingenti risorse in User Experience Research. 

Numerosi studi sostengono l'alto ritorno sull'investimento. Secondo Forrester, ogni dollaro speso in UX (ricerca e testing) produce un ritorno minimo di 2$ e massimo di 100$. Parliamo di un ROI del 9.900%! In paragone, le top 10 aziende in UX battono quelle dell'S&P 500 index di almeno 3 volte.

 

2. Permette di risparmiare tempo e denaro al team di sviluppo 

Ogni management è preoccupato delle prospettive di ritorno delle spese effettuate. La UX Research & Testing può far risparmiare risorse al business, anche se non si tratta di un investimento una tantum.
Secondo un recente studio, il 54% degli sviluppatori spende tra 10 e 20 ore alla settimana a risolvere bug invece che a scrivere codice. Con il test UX, i bug che danneggiano la UX vengono identificati in anticipo, risparmiando all'azienda tempo di sviluppo e permettendo agli sviluppatori di concentrarsi sulla creazione di prodotti più funzionanti.

 

3. Crea una migliore User Experience

Il test UX ha l'obiettivo di creare una migliore User Experience, quindi avere clienti più felici e dipendenti più soddisfatti. Con il test UX, le problematiche che possono impattare la customer experience vengono identificate in anticipo, minimizzando il rischio di ottenere clienti scontenti e frustrati. Tutto ciò porta a migliori recensioni del prodotto e un numero inferiore di lamentele al customer service. In più, i clienti contenti sono più predisposti a consigliare un prodotto.

Riguardo il customer service, un importante insegnamento per i business è quello di comprendere che una migliore customer experience porta a maggiori vendite. Secondo il 
Digital Transformation Institute, i clienti sono disposti a pagare un prezzo più alto per una migliore customer experience in 8 casi su 10.

Se lanci un test UX prima di andare live, puoi essere sicuro che tutto ciò che sarà pubblico sul web è già stato customer-approved. Ti garantiamo che in questo modo dormirai sonni più tranquilli.

 

 4. Design user-friendly portano maggiori conversioni

Avere un bel sito non è un metodo infallibile per assicurarsi alti tassi di conversione e maggiori vendite. Se il sito web fallisce nel soddisfare i bisogni del cliente, porterà piuttosto a perdite di profitto. Un bel sito può attrarre i clienti, ma è una UX ottimale che li converte.

Secondo Digital River, il 70% dei clienti abbandona l'acquisto a causa di una esperienza negativa di user experience. Investendo in user testing, un eCommerce può ridurre il rischio di abbandono del carrello e abbassare il bounce rate sul sito.

 

5. Alcune cose non possono essere ottenute in laboratorio 


Ci sarebbe molto da dire su questo. Ad esempio, il tuo team e la tua buyer persona coincidono? Se stai testando la UX internamente, potresti semplicemente non accorgerti delle difficoltà che incontrano i tuoi utenti realiImmagina di creare una app di incontri e il tuo team è composto da decine di uomini e donne di 50 anni già sposati e ben lontani dal bisogno di incontrare un nuovo partner. O immagina di star creando una app che raccoglie le informazioni su tutti i mezzi di trasporto pubblico delle grandi città, ma tu vivi in un piccolo paesino e ti sposti in macchina. Possiamo dire che non conosci davvero le difficoltà dei pendolari o quelle di una persona che sta cercando di rimettersi sul mercato. Sarebbe difficile per te e il tuo team empatizzare con il target user.

 

In più, non avreste a disposizione una gamma abbastanza vasta di dispositivi con i quali testare. O, anche meglio, una combinazione di OS, browser e dispositivi. (Vedi Device Compatibility Testing)

 

Infine, potresti aver bisogno di andare live in un altro stato, con un'altra lingua e cultura. Ti consigliamo fortissimamente di testare con utenti di quel luogo, o potresti pentirtene dopo.

(Vedi Geo Testing)

 

È il tuo turno di giustificare i costi del test UX alle altre BU!

Se il tema della giustificazione dei costi di UX test dovesse saltare fuori, sii convincente citando i motivi e le statistiche che abbiamo descritto. La User experience research & testing è un investimento eccellente perché porta valore al business in tanti modi. La cosa più importante, però, è che genera clienti più felici, maggiore produttività e profitti più alti.

Se hai bisogno di più dati o case study per sostenere la tua testi, scrivici subito!  

New call-to-action